giovedì 23 novembre 2017

Da soli le persone con disabilità hanno difficoltà a fare sport


Da soli le persone con disabilità hanno difficoltà a fare sport o sono quasi impossibilitate, ed allora perché non offrire un po’ del nostro tempo per dedicarci a questa attività? Insieme si ottengono risultati importanti, un miglioramento della prestazione sportiva e diventa anche una messa alla prova per le guide, per sperimentarsi accanto agli altri, provare a guidare un’altra persona, stargli accanto, sintonizzarsi sui suoi ritmi, il benessere oltre che individuale diventa duale e poi di gruppo.

L’esperienza di guida con atleti con disabilità visiva, uniti con un laccetto per fidarsi e affidarsi, per sintonizzarsi sui passi dell’altro, per guidare, per sentire la propria e l’altrui fatica, gente altruista, gente che vuol fare un’esperienza insieme ad altri.
 
E’ importante solamente essere presenti senza distrazioni, badare a te stesso e l’altro, segnalare dossi, curve, radici, ostacoli e avanzare sempre, se cadi non diventa un problema, si sorride ci si rialza e si riprende, la vita diventa più facile e a misura di tutti, ti ringraziano e ti arricchisci dal punto di vista emozionale diventa qualcosa che non fai solo per loro ma anche per te e sentirti una persona migliore più ricca dentro, meno competitiva e più partecipativa, vedrai che ti cambia la vita, eserciterai la lentezza e l’attenzione nel fare le cose.
Affidarsi e fidarsi, è quello che si può sperimentare nello sport, è quello che si sperimenta correndo e camminando con gli atleti con disabilità visiva è quello che si sperimenta correndo e camminando con gli atleti con disabilità visiva, tre di loro (due uomini e una donna) il 19 novembre hanno disputato la “Corri per il verde”, gara podistica di 6km per gli uomini e 4km per le donne, dando un grande contributo alla squadra Atletica La Sbarra e I Grilli Runners per il primo posto di squadra maschile e il secondo posto per la squadra femminile.

Una grande giornata di sport e aggregazione per Achilles International Rome, fidarsi e affidarsi, guide e atleti con disabilità visiva. Anything is possibile, together is much better (Ogni cosa diventa possibile, insieme è più facile. C’è la possibilità di mettersi a disposizione per un allenamento di corsa o camminata orientativamente il lunedì e il giovedì alle ore 18.30 presso il Parco degli Acquedotti. Per info achillesinternationalroma@gmail.com o 3931053915.  Ti aspettiamo!

Achilles International parteciperà, con una rappresentativa di atleti con disabilità visiva e relative guide, domenica 26 novembre alla terza edizione della “Corri per il verde” organizzata da UISP.

Tutti si allenano, competono, partecipano, arrivano, faticano più o meno, il vincitore ufficiale è solo uno per aver trovato la giusta alchimia fisica, mentale e nutrizionale, ma in realtà tutti ne escono vincenti, organizzatori per l'evento riuscito, partecipanti per l'esperienza appagante e aggregante.

Questo è lo sport che vogliamo, di tutti e per tutti, condividendo fatica e gioia del traguardo, condividendo il lavoro di squadretta e l’obiettivo raggiunto insieme, dove insieme significa fidarsi dell’altro amico, o concorrente e affidarsi all’altro, amico o squadra.

http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+matteo+simone.html
Posta un commento

Translate