domenica 3 dicembre 2017

Matteo Nocera: 24H di Lavello PZ; 1° ASSOLUTO. Gara veramente molto dura

Matteo Simone

Matteo Nocera, un eroe determinato e motivato dalle mille risorse e tante soluzioni concludendo la gara di corsa a piedi della durata di 24 ore a circuito, nonostante condizioni meteo avverse, nonostante chilometraggio inferiore alle aspettative. Ha dimostrato comunque il suo valore di atleta e soprattutto di persona leale e attento verso se stesso e verso gli altri, sempre pronto a dimostrazioni di affetto, stima, riconoscimento e gratitudine.
Di seguito il suo messaggio a fine gara: “Condizioni climatiche estreme che in alcuni momenti non permettevano di correre freddo fitto vento forte e tanta pioggia. Cmq ho corso per circa 22 ore... ho vinto record della manifestazione... 198km. Grazie per il sostegno... dopo pubblico in post. Questa è stata veramente dura. Infatti per me è la vittoria più bella dell'anno...! Sì grazie anche a te. Ho sempre pensato oggi in gara ad un viaggio con il proprio corpo per conoscerti e renderti complice con lui per i tuoi limiti e le tue risorse.” 

Bello davvero, sempre in crescita come esperienza, risultati e consapevolezze. Sono contento che qualcosa passi, grazie.
Matteo Nocera corre per se stesso ma in realtà sta correndo per tutti quelli che non possono o non c'è la fanno più trasmettendo le emozioni che prova prima, durante e dopo la gara. Una persona che potrebbe girare per le scuole e spiegare ai ragazzi che cos'è la fatica, come superare momenti bui, come raggiungere propri obiettivi rispettando le regole.

Davvero complimenti e grazie per la sua dedica graditissima. Porta a casa tanto: la vittoria, tanta esperienza, tante consapevolezze e noi anche portiamo a casa quello che fa e trasmette, di seguito le sue parole a fine gara sui social: “24H di Lavello PZ; 1° ASSOLUTO. Gara veramente molto dura. Il freddo polare pioggia per quasi tutta la durata e vento forte hanno condizionato molto la gara. Volevo Vincere imponendo fin da subito il mio ritmo ai validi ed esperti avversari con i quali oggi ho gareggiato. Preso il Comando fin dalle prime battute e portato a casa un risultato sicuramente per come è maturato il più duro e difficile dell'anno. Km 198. Vittoria dedicata a 2 miei grandi amici Matteo Simone e Carlo Esposito. Però è più che doveroso da parte mia ringraziare ( e credetemi è poco..) Domenico Franco per la scrupolosa assistenza. Se non ci fossi stato tu oggi non avrei Vinto. Grazie di cuore.

Un mondo bizzarro e sorprendentemente quello delle Ultramaratone, 24 Ore di corsa a piedi per Telethon di Lavello, sotto pioggia e freddo, riparandosi un pochetto ma andando sempre avanti, occasioni di incontri, abbracci e selfie per tutti il nord si incontra con il sud, tutti amici senza odio, né invidia, solo sana competitività e the winner is il grandissimo Matteo Nocera affacciatosi quest'anno nelle ULTRA distanze e ottenendo risultati strepitosi mentre Empoli Valeria arriva seconda assoluta e prima delle donne.

Degno di menzione nella gara minore Filippo Castriotta, anche lui quest'anno si appassiona alle Ultramaratone e alla gara minore di 6 Ore per Telethon di Lavello totalizza 72,065 km ottenendo il record assoluto per questa corsa, il primato annuale categoria M50 e il piazzamento annuale al 15° posto categoria M50 nel mondo.
La vincitrice della 6 ore è Trisolino Addolorata che totalizza 50,880 km.

Da menzionare anche il precursore delle ultramaratone a Manfredonia, Michele Spagnuolo che vince la categoria M60 totalizzando 150,520 km. Michele, l'uomo delle lunghe distanze, che con il suo team frizzi e lazzi coinvolge adulti e bambini nelle camminate serali e mattiniere e uscite di lunghe distanze nel week end facendo appassionare tante casalinghe e lavoratrici così come tante altre persone comuni o professionisti di diversi settori per sperimentare che nello sport si è tutti uguali, si fatica allo stesso modo senza etichette e senza gerarchie.

Interessante e bizzarro l'ultramaratoneta scalzo Gaetano Pastore che desta tanto interesse e curiosità e da menzionare altri ultrarunner di Manfredonia quali Nicola Ciuffreda e Mimmo D'Ascanio.

http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+matteo+simone.html


Posta un commento

Translate