lunedì 11 giugno 2018

Nicola Ciuffreda, 100km: La gara con te stesso ti regala l'odore del nuovo giorno


L’esperienza consolidata mi fa andare avanti con più sicurezza

Le corse di lunga distanza consentono di fare esperienza, di approfondire la conoscenza di se stessi mettendosi alla prova, di far parte di un gruppo che si allena e si organizza per partecipare alla gara e condividere fatica, gioia ed emozioni. Di seguito, Nicola racconta la sua esperienza al Passatore la classica gara di 100 km da Firenze a Faenza.
Nelle gare di lunga distanza si fa tanta esperienza lungo i 100 km di gara in ore diurne e notturne con escursione termica e sperimentando senso di fatica, di fame e di sete e si porta a casa sempre un’esperienza ricca e unica: Come è andata?Benissimo.” Cosa porti a casa?Nuove emozioni con esperienza consolidata mi fa andare avanti con più sicurezza e scambiare con altri suggerimenti e saluti.” Immagini, odori, suoni? “Il passatore cerco ogni anno di cambiare i ritmi per vedere altre cose in tempi diversi e la gara con te stesso ti regala l'odore del nuovo giorno.”

L’esperienza diventa un grande insegnamento per affrontare crisi, difficoltà, disagi; si riesce ad andare avanti fidandosi di se stesso e provando metodi nuovi: Problemi, criticità?Grandi problemi credo di non averli avuti, qualche dolorino lo combatti mettendoti sulla strada e cambiando i ritmi di corsa, quest'anno l'unico nemico temibile era l"automobile che dovevo sempre sorvegliare.”

Nella mente degli ultramaratoneti ci sono sempre tante gare da fare, da portare a termine, viaggi per arrivare, allenamenti per prepararsi, riposi e recuperi per ricaricarsi di nuove energie: Prossimi obiettivi?Sportivamente la prossima classica maratona del Gargano e poi Asolo non posso mancare.”

Manfredonia sempre più città dello sport e soprattutto delle lunghe distanze camminando o correndo: Cosa o chi ti ha aiutato?Nella mia cittadina si è aperta da qualche anno la porta a chi vuole scoprire la strada delle lunghe distanze e affrontare dei viaggi con altri amici mi aiuta e mi entusiasma  tantissimo.”

Lo sport fa sperimentare tante e diverse sensazioni ed emozioni, ti fa incontrare tanta gente, tanti amici di città e regioni diverse. In particolare la 100km del passatore diventa un incontro di popoli, persone provenienti dal sud, centro e nord Italia comprese le Isole e anche da altre parti del mondo.
Nicola è menzionato nel libro “L’ultramaratoneta di Corato. Esperienze, sensazioni, emozioni e aspetti psicologici di un atleta di corsa delle lunghe distanze.” Maggiori informazioni https://www.arduinosaccoeditore.eu/products/l-ultramaratoneta-di-corato/

Posta un commento

Translate