domenica 7 ottobre 2018

Ivan Battisti: Il sogno che ho realizzato è quello di vincere un'ultramaratona

Per il futuro voglio correre prima una 6 giorni, e poi la 1000 miglia
Matteo SIMONE

Lo sport di endurance permette di stare tanto tempo a contatto con se stessi, con le proprie difficoltà, proprie gioie, proprie crisi; permette di conoscersi approfonditamente come poter superare momenti, situazioni, crisi difficoltà; di seguito Ivan racconta la sua passione rispondendo ad alcune mie domande di un po’ di tempo fa: Ti sei sentito campione nello sport almeno un giorno della tua vita?Più che campione mi sono sentito me stesso e questo è l'importante.” Qual è stato il tuo percorso nella pratica sportiva? Ho sempre praticato sport.. calcio, ciclismo e da qualche anno corsa.”

La corsa di lunga distanza permette di far pace con se stessi, di riflettere ed elaborare pensieri e situazioni, permette di sperimentarsi e mettersi in gioco, testarsi, confrontarsi con il tempo che passa, con la fatica, con gli altri: Quali sono i fattori che contribuiscono al benessere e performance nello sport?La serenità e il trovare piacere nel correre.” C’è qualcuno che contribuisce al tuo benessere e performance nello sport?Qualche consiglio e aiuto si.”

La corsa di lunghe distanze diventa un grande orto da coltivare parallelamente a quello familiare e a quello lavorativo, ci sono periodi che si passa più tempo in un orto trascurando gli altri, importante è la consapevolezza di quello che si fa e la responsabilità presa nei confronti di se stessi e di chi si ha a che fare: Cosa pensano familiari e amici della tua attività sportiva?C’è chi pensa che sono un matto altri che sono grande.” Ritieni utile la figura dello psicologo dello sport?È utile una figura come punto di riferimento.”

Tutto è relativo, tutto è soggettivo, le esperienze nelle corse di lunga distanza sonno ricche e intense, si fanno incontri strani, si corre da soli o in compagnia, si fatica a contatto con la propria ombra o con altri: Ti va di descrivere un episodio curioso o divertente della tua attività sportiva?48 ore di Policoro 2017, il micino che mi inseguiva durante la ore notturne.”

Nelle corse di lunga distanza si scopre un sacco su stessi e su altri, si scoprono energie, qualità, caratteristiche insospettabili che permettono di fare cose straordinarie e sorprendenti: Cosa hai scoperto del tuo carattere nel praticare sport?La forza interiore.” Quali capacità, caratteristiche, qualità ti aiutano nel praticare il tuo sport?Forza interiore, cuore e testa.” Sei consapevole delle tue possibilità, capacità, limiti?Ancora non sono consapevole delle mie capacità, ma le sto scoprendo volta per volta.”

Nello sport di endurance le sensazioni ed emozioni sono forti, dense e intense, ci si accorge di essere vivi davvero, si sente e si percepisce gioia vera e sofferenza vera: Che significato ha per te praticare il tuo sport?Il significato di sentirmi vivo e sentirmi mio.” Quali sono le sensazioni che sperimenti nello sport?Sensazione di libertà, realizzazione.” Quanto ti senti sicuro, quanto credi in te stesso?Quando mi sento sereno con l’ambiente esterno, allora mi sento spaventosamente forte.” Quali sono le sensazioni relative a precedenti esperienze di successo?Gioia, forza interiore, voglia.”

Nella corsa di lunga distanza è importante essere centrati, concentrati, focalizzati per l’impegno che si appresta a fare, sono importanti tanti fattori dall'alimentazione alla vestizione, dalla forza e resistenza fisica, alla forza e resistenza mentale, nervosismi fanno brutti scherzi a volte fanno abbandonare prematuramente la gara: Quali sono le difficoltà e i rischi? A cosa devi fare attenzione nella pratica del tuo sport?Difficoltà nel non riuscire ad allenarsi bene.” Quali condizioni fisiche o ambientali ti ostacolano nella pratica del tuo sport?Salvo influenza, febbre, operazioni, dove è meglio stare fermi, il non sentirmi tranquillo nella vita.”

Nello sport di endurance dove si fatica per diverse ore è importante avere una forte passione, intenzione, motivazione, determinazione per andare avanti e non mollare al minimo segnale di cedimento. E’ importante sviluppare consapevolezza, fiducia e resilienza: Cosa ti fa continuare? Hai rischiato di mollare di fare sport?Mi fa continuare la voglia, sono stato fermo un anno senza gareggiare ma ho capito che non è la vita che voglio.” Quale può essere un messaggio rivolto ai ragazzi per avvicinarsi al tuo sport?Credere in sé stessi, e non porsi limiti.” Come hai superato eventuali crisi, infortuni, sconfitte, difficoltà?Con il tempo, cercando equilibrio con l’ambiente, e impegnandosi per risolvere ogni problema.”

Nella mente degli ultrarunner ci sono sempre gare sfidanti da poter partecipare, sempre nuovi obiettivi, gare più lunghe per sfidare se stessi e gli altri: Quali sono i prossimi obiettivi, sogni che hai realizzato e da realizzare?Il sogno che ho realizzato è quello di vincere un ultramaratona, esattamente quest anno. Per il futuro voglio correre la 1000 miglia.” Qual è una tua esperienza che ti dà la convinzione che ce la puoi fare?Ogni gara che ho corso.”

Dietro ogni atleta c’è sempre qualcuno che sostiene, supporta, suggerisce, consiglia, coccola: Hai un modello di riferimento, ti ispiri a qualcuno?Ho un amico russo come punto di riferimento sopratutto nella vita.” C’è una parola o una frase detta da qualcuno che ti aiuta a crederci ed impegnarti?La fragilità è un mio limite... che mi fà diventare spaventosamente forte.”

http://www.psicologiadellosport.net
http://www.mjmeditore.it/autori/matteo-simone
http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html
Posta un commento

Translate